“Somos mujeres invisibles”, associazione italo-argentina Orizzonte sul futuro contro la violenza sulle donne

0
161
Giulietta RIZZATO- Donna Chiama Donna mujeres donne contro violenza APS
Giulietta RIZZATO- Donna Chiama Donna mujeres donne contro violenza APS

Nella Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le Donne, l’Associazione di Promozione Sociale (APS) italo argentina “Orizzonte sul futuro”, nella persona di Graciela Saez fondatrice e presidente dell’associazione e titolare dell’evento di moda Milano Golden Fashion, regista del film “Siamo donne invisibili” insieme all’Associazione Culturale Nuestra Tierra Italo Latina a nome di Aida Perez, fondatrice e vicepresidente dell’associazione, in collaborazione con Giancarlo Fornasa – produttore di Charlyeevents direttore Miss Perla Veneto, Media Partner, Tiziano Tescaro, direttore di Life TV Italy, ha organizzato mercoledì 25
novembre 2020 alle ore 15:00, Presso Galleria Parco Città, 8 Vicenza il convegno sulla violenza di genere, con la proiezione del trailer vincitore di diversi premi in Argentina e Italia ed una mostra fotografica ideata e realizzata da Graciela Saez titolata “Somos Mujeres Invisibles” – “Siamo Donne Invisibili”.

Lo scopo dell’evento è stato quello di creare una solida rete tra le varie Associazioni ed
enti volti a salvaguardare i diritti della donna vittima di violenza . In questa situazione di emergenza mondiale, come è la pandemia, durante il lockdown, più donne subiscono violenze poiché vengono confinate nelle proprie case e devono convivere con i propri aggressori La violenza sulla donna è una “violazione dei diritti umani”; è un fenomeno che si sviluppa soprattutto nell’ambito delle relazioni affettive, dei rapporti familiari e coinvolge donne di ogni estrazione sociale, di ogni livello culturale, provocando danni fisici e gravi
conseguenze psicologiche e comportamentali. L’iniziativa era volta a creare punti di incontro e di confronto che facciano scaturire idee e iniziative che sfocino in azioni mirate e concrete.

Attraverso la rete, confidiamo in una sinergia tra le varie associazioni ed enti che operano
in supporto alla donna vittima di violenza, nonché ad avviare progetti di prevenzione
psicologica per le donne riguardo la dipendenza affettiva.

L’iniziativa era volta altresì ad incoraggiare le donne a denunciare qualsiasi atto di violenza
subita, in quanto spesso non viene fatto per il timore di ripercussioni sui figli, sui familiari,
oppure per non avere un luogo dove rifugiarsi. Moderatrice del dibattito è stata Rafaela Cuello Mora, Operatore Socio Sanitario. Sono intervenute la Dottoressa Luz Richardson, Avvocato, Notaio, Giancarlo Fornasa, produttore di Charlyeevents, Mariastella Agostini, promotore di bellezza, Veronica Rossato giornalista e scrittrice, Aida Perez, vicepresidente e fondatore APS , Graciela SAEZ presidente e fondatore APS (“ORIZZONTE SUL FUTURO)

La stilista Aida PEREZ ha fatto una donazione di una delle sue creazioni, che andrà in
asta per questa giusta causa, contro la violenza sulle donne. La creatrice de gioielli Anna CERA ha donato un suo gioiello, sempre a favore della stessa causa, l’eliminazione della violenza sulle donne. Il ricavato andrà a favore del centro anti violenza DONNA CHIAMA DONNA.

- Pubblicità -